Chiuso ieri il 38esimo Artigianato Vivo a Cison. Il presidente Floriani: a settembre saremo su Rete 4

Giovedì 16 Agosto 2018


Ieri sera, mercoledì 15 agosto 2018, si è chiusa la 38esima edizione di Artigianato Vivo, la manifestazione simbolo del Ferragosto nella Marca Trevigiana.

Per numero di artigiani presenti nelle vie del borgo, di visitatori e di volontari impegnati nell’organizzazione, Artigianato Vivo negli anni ha assunto un livello nazionale fino a diventare un vero e proprio “fenomeno sociale”, imitato e studiato da molti.

Ma che edizione è stata quella del 2018? A rispondere alla domanda Giorgio Floriani, alla sua prima esperienza alla guida di quello che è un vero e proprio esercito di circa cinquecento volontari.

I dati che fornisce, come ogni anno del resto, fanno impressione. Le presenze dovrebbero essersi attestate a quota 300 mila visitatori, numeri importanti, con le vie del paese e le botteghe degli artigiani ricolme di turisti.

Floriani però vuole evidenziare alcuni aspetti che non sono per niente banali quando si parla di un evento che richiama grandi folle come Artigianato Vivo.

“Non nascondo la soddisfazione per una edizione in cui è andato tutto liscio, sembra scontato, ma vi assicuro che non è così”, esordisce Floriani, che poi rilancia: “Sono presidente da febbraio e non è stato facile subentrare a capo di una macchina organizzativa così imponente. Per questo voglio ringraziare i volontari che mi hanno seguito, aiutato e supportato, senza di loro non ce l’avrei mai fatta”.

Cison Artigianato Vivo volontariIl presidente Floriani e alcuni volontari ieri sera, mentre si rilassano dopo l'ultima serata di lavoro

Floriani poi precisa: “Oltre alle cinque storiche associazioni di Cison, da anni impegnate nell’accoglienza, volevo ringraziare anche le due associazione da fuori paese che ci hanno dato una mano durante la festa, sposando appieno la nostra filosofia”.

Il presidente parla anche dei duecento artigiani, la vera anima della mostra: “Abbiamo cercato di selezionarli con cura, inserendone di nuovi. Volevo ringraziare loro e il gruppo mostra che li sceglie. Mi spiace che siano stati penalizzati dal tempo, con il troppo caldo dei primi giorni e la pioggia degli ultimi”.

I momenti focali della manifestazione? Floriani non a dubbi: “Il primo simposio di scultura lignea, i New Trolls, Luca Sardella e la mostra espositiva "Dall’artigiano… all’arte", hanno sicuramente movimentato il borgo”.

Infine, Giorgio Floriani chiude con un piccolo scoop: “Luca Sardella è venuto accompagnato dal suo staff. Hanno effettuato riprese anche con l’ausilio dei droni, con l’intento di raccontare Artigianato Vivo a settembre all’interno di Pollice Verde, la fortunata trasmissione di Rete 4”.

(Fonte: Giancarlo De Luca © Qdpnews.it).

News

vedi l'elenco di tutte le news


Partners

Link